Ci vediamo a Settembre, buona estate!


Ci vediamo a settembre, buona estate!

Pensiero di Agosto

Purtroppo in Italia è previsto un Agosto con caldo africano, cari amici: ma speriamo che i venti livornesi ammortizzino un poco queste previsioni. 
Avevamo parlato, il mese scorso, di Asana e avevamo visto come una posizione stabile e confortevole favorisca anche le pratiche di Pranayama. Che cos’è veramente il Pranayama? Una parola formata da due parole: prana = energia e ayama = espansione, ma anche da prana e yama = controllo. Si può tranquillamente affermare che tutte e due le interpretazioni vanno bene perché in realtà il Pranayama è proprio la capacità di controllare l’energia o forza vitale sia per frenarla sia per espanderla. Quando parlammo di “Tapa”, nei Niyama, si disse che è come un fuoco che brucia, che incanala le energie e rappre­senta ogni sforzo che serva a purificare sia il pro­prio corpo sia il pro­prio cammino: ebbene il Pranayama è considerato il Tapa per eccellenza. Il respiro è il motivo conduttore: Puraka è l’inspirazione, Rechaka l’espirazione, Khumbaka l’arresto: e quando il Khumbaka è spontaneo lì c’è Pranayama. Molte sono le tecniche di respirazione di cui ci si avvale (ujjayi, bhastrika, kapalabhati ecc.) e tutti le conoscete assai bene. Oltre ad essere utili per assumere determinate posture o per accompagnare movimenti, queste tecniche hanno anche la capacità di focalizzare l’attenzione, che è fondamentale nella pratica Yoga. Pranayama permette, raggiunta la stabilità dell’Asana, di dominare  la forza vitale e stabilizzare la mente,  per giungere più fluidamente al Pratyahara, cioè il distacco dai sensi. Ma di questo parleremo la prossima volta. Se poi farà davvero tanto caldo Sitali e Sitkari sono tecniche respiratorie rinfrescanti. Non le conoscete? Ecco un buon pretesto per una ricerca personale.
MPG

21 Giugno: International Yoga Day

Il 21 giugno è stata una bella giornata di condivisione. Il passaggio dalla primavera all'estate, con la Luna Piena e la Festa Internazionale dello Yoga. Eravamo tanti...Ci sono stati gli insegnanti che si sono alternati nella guida della pratica, abbiamo concluso con un rito, sul simbolo dell'infinito, intenti espressi e Luci...e insieme a noi c'erano delle energie buone... sarà una festa da ricordare! Tutti i giorni a venire... perchè la pratica non è per un giorno solo...
Qui sotto alcuni momenti della festa

_____________________________________________________________________________

La Segreteria di Sadhana è aperta dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00
Tel: 0586 444164 e per info urgenti 3487261912

Arrivare a SADHANA in Autobus: Numeri 4 - 8N - 8R